Beentouch – l’alternativa italiana a Skype è arrivata su Android!

Beentouch android

Beentouch è un’applicazione tutta italiana per Android che consente di chiamare e videochiamare con una qualità superiore (e un basso consumo di dati) rispetto alla concorrenza.

 

 

Comunica senza confini. Beentouch è l’app per chiamare e videochiamare in alta qualità. C’è di più!

ALTA QUALITÀ
La qualità delle chiamate e delle videochiamate Beentouch è elevatissima! Alta risoluzione dell’immagine, suono naturale della voce e massima fluidità grazie alle ultime tecnologie.

BASSO CONSUMO DI DATI
Con Beentouch non hai bisogno di tanta connessione per fare ottime chiamate e videochiamate. Puoi usarla anche quando la connessione non è ottimale, risparmiando fino al 50% dei tuoi dati internet!

SEMPLICE DA USARE
L’app funziona esattamente come ti aspetteresti sul tuo smartphone o tablet. Così semplice che la saprai già usare.

 

videochiamata

 

CHIAMATE E VIDEOCHIAMATE GRATUITE
Scarica Beentouch, dillo ai tuoi amici e inizia a comunicare come mai prima! Le chiamate e le videochiamate attraverso Beentouch sono gratuite (è necessaria una connessione a internet. Funziona anche con connettività debole).

Beentouch è potente ed affidabile: sempre stabile e con il consumo dei dati ridotto al minimo. La riservatezza delle tue comunicazioni è garantita dai protocolli di sicurezza che mantengono al sicuro la tua privacy e ciò che comunichi.

 

alternativa skype

 

EmotionConnect℠
Hey, abbiamo rivoluzionato le videochiamate. Perché accontentarsi solo di voce e video? Grazie alle funzioni di EmotionConnect℠ aumenta l’universo sensoriale delle comunicazioni e proverai emozioni uniche. Ogni videochiamata sarà come incontrarsi dal vivo. Prova l’ EmotionConnect℠ e divertiti con i tuoi amici!

Scarica Beentouch e concentrati su ciò che senti e hai da dire. Nessun ostacolo, nessun intoppo. Solo tu e le persone con cui comunichi.

Beentouch è disponible in tutto il mondo. L’aggiunta del numero telefonico è attualmente disponibile solo in Italia. All’estero è comunque possibile utilizzare l’app: è sufficiente registrarsi tramite indirizzo e-mail e password o con il login tramite Facebook.
L’app è compatibile con le versioni di Android dalla 4.2 alla 7.1*
*se hai Android da 6.0 in sù, assicurati di dare i permessi richiesti dall’app per funzionare correttamente.

 

chiamate gratuite

 

 

Beentouch è un’app tutta italiana che permette di chiamare e videochiamare i propri contatti con una qualità audio e video superiore rispetto a buona parte della concorrenza “diretta”, un consumo dati addirittura inferiore e un’ottima stabilità anche in zone con bassa copertura.

L’interfaccia semplice e pulita permette di gestire al meglio ogni singola chiamata, offrendo anche la possibilità di organizzare i propri preferiti e di poter consultare una comoda cronologia.

Se siete abituati a chiamare e videochiamare utilizzando la connessione dati, il consiglio che posso darvi è di scaricare al volo e di mettere alla prova questa applicazione… Molto probabilmente non ne potrete più fare a meno 😉

L’applicazione è disponibile attualmente per Android (le versioni per iOS e Windows Phone sono in arrivo).

Qui sotto trovate il link diretto al download:

 

 

Beentouch ANDROID

Beentouch – ANDROID GRATIS

 

Beentouch – l’alternativa italiana a Skype è arrivata su Android! ultima modifica: 2017-01-30T08:54:04+00:00 da xantarmob
  • In realtà di innovativo e proprietario non c’è proprio nulla. Nonostante nelle loro comunicazioni fanno credere il contrario, usano un framework abbastanza noto, quickblox.com che usano in migliaia di App. Quickblox permette in poco tempo di sviluppare una applicazione di audio e video chiamata. Il risultato è che tutte queste applicazioni sono uguali senza nessun differenziale. tutte uguali… Inoltre l’applicazione soffre di problemi gravi di privacy e sicurezza. Basta cercare su Google beentouch privacy.

    • Beh, che dire… Fa sicuramente piacere il tuo intervento (è giusto che la gente venga informata su tutto a riguardo, e il tuo approfondimento merita sicuramente di essere letto), ma allo stesso tempo stiamo parlando di una delle poche applicazioni nazionali che hanno destato un buon interesse, che sta riscuotendo un buon numero di download e di buone recensioni da parte degli utenti.

      Le problematiche da te elencate dovrebbero essere “spedite” anche ai diretti interessati (ovvero i programmatori dell’applicazione) oltre che condivise con chi sta leggendo questo piccolo articolo.

      😉

      • Anche su questo non sono d’accordo. L’app sta riscuotendo un mediocre interesse se si rapporta al numero di passaggi televisivi dello spot in mediaset. Da quando c’è lo spot ci sono solo commenti negativi, la media voto è in picchiata. Il grosso dei commenti positivi era presente prima dello spot in mediaset, tutti riconducibili ad amici o ecosistema wcap. I download? Ridicoli, non sono nemmeno riusciti a superare i 50.000. Se si fa un calcolo di quanto gli è costato un utente bisognerebbe rabbrividire.

        Per quanto riguarda i problemi, sono già stati segnalati da moltissimi mesi, ma sono ancora lì. Probabilmente la privacy e la sicurezza degli utenti non è per loro così importante. Meglio parlare di emozioni, lancio mondiale e del nuovo blu beentouch.

        • Hum… Quindi personalmente che dovrei fare?

          Eliminare l’articolo?

          • Io non so cosa dovresti fare, probabilmente credere meno alle pubblicità 🙂

          • Non è un discorso di “pubblicità”… La selezione delle applicazioni avviene “spulciando” tra quelle di tendenza su Google Play, e a seconda delle scelte fatte dai tanti utenti.

            Questa applicazione al momento sta facendo appunto molto parlare di se, se poi non riscuote successo per svariati motivi ci sarà un perchè (e tu lo hai spiegato molto bene).

            Resta cmq il fatto che il blog seleziona e pubblica le app e i giochi più freschi e di tendenza appunto, ma a volte può capitare che non ci azzecchi 🙂

            Se arriveranno commenti delusi / arrabbiati da parte di altri utenti… Beh, alla fine eliminerò semplicemente l’articolo e via.